Biodiversità

  • SE NE DISCUTE NEI CORRIDOI DELLA BIODIVERSITA’

    È in corso un’estinzione di massa?

    di Francesco Mauro

    La misura e valutazione dello stato della biodiversità si scontrano con problemi metodologici e con difficoltà di monitoraggio. Ad esempio, le difficoltà nel determinare il numero delle specie, parametro peraltro molto usato nelle discussioni sull’argomento. Sulla base sia della Convenzione internazionale che dei contributi scientifici, si sottolinea come la conservazione e l’uso sostenibile delle risorse viventi debba considerare la biodiversità non solo a livello di specie ma anche a livello di ecosistema.

    Leggi tutto

  • DALLA CASA DELLE FARFALLE DI MONTEGROTTO TERME

    Il tempo che sarà

    di Enzo Moretto

    Dialogo intorno a una Vanessa atalanta

    Leggi tutto

  • E' VERO CHE LE FARFALLE IN EUROPA SONO DIMINUITE DEL 60%?

    Proteggere senza mentire

    di Enzo Moretto

    Analisi di una notizia apparsa sulla stampa circa le farfalle europee. Situazioni e miti riguardanti insetti molto amati dagli umani.

    Leggi tutto

  • LA GIORNATA DELLA CONSERVAZIONE DEGLI ANFIBI

    Rane&Rospi

    di Agostino Brusco

    Save the Frogs Day nelle riserve naturali del lago di Tarsia e della foce del Crati, in Calabria

    Leggi tutto

  • GLI INSETTI FOTONICI

    Belli e bravi

    di Enzo Moretto*

    La genialità degli insetti che integrano bellezza, versatilità, efficienza, risparmio energetico e poca chimica.

    Leggi tutto

  • Farfalle molecolari

    di Enzo Moretto*

    Leggi tutto

  • UNO ZOO SALVA UN INSETTO GIGANTE DALL'ESTINZIONE

    Il Caro Estinto

    di Enzo Moretto**

    Gli zoo del mondo hanno un ruolo sempre più marcato nella tutela e nella conservazione di specie in pericolo. Sebbene la salvezza della natura del nostro pianeta dipenda principalmente, secondo alcuni, dalle decisioni dei governi e dai comportamenti delle persone, tra i tantissimi casi di specie salvate in extremis, grazie al lavoro degli zoo, ci sono grandi e piccoli mammiferi e uccelli, che senza l'intervento degli zoo e del loro personale specialistico, oggi probabilmente sarebbero solo un ricordo o potremo ammirarli impagliati in qualche museo di storia naturale.

    Leggi tutto

  • Quattro passi tra le orchidee

    di Maurizio Conticelli*

    Leggi tutto

  • Tre nuove orchidee nelle Riserve del Tarsia e del Crati

    di Agostino Brusco

    Leggi tutto

  • DOPO LE UCCISIONI DEGLI ORSI

    Ursus arctos e Homo sapiens sapiens

    di F. M.

    Leggi tutto

  • FARFALLE, API & CO.

    Riportiamo la Natura in Citta’

    di Gianluca Rossi e Aurelio Valentini

    Leggi tutto

  • PICCOLI CONTRIBUTI ALLA BIODIVERSITÀ

    Orchidea Selvatica

    di Ugo Imprescia

    La parola “orchidea” richiama alla mente ambienti esotici, paesi lontani. Invece, anche a Roma, nell’area verde della sede di un ente pubblico, possono nascere spontaneamente alcune specie di orchidee, ed essere poi tutelate attraverso il “Report di Sostenibilità”.

    Leggi tutto

  • NUOVA RISERVA BIOSFERA UNESCO

    Promosso l’Appennino senza pale eoliche

    di

    L’Appennino Tosco Emiliano è stato iscritto dal Consiglio internazionale di coordinamento dell’Unesco nelle riserve MAB (Man and the Biosphere Programme). Le autorità italiane hanno espresso l’esultanza e la soddisfazione generale riconoscendo un giusto rilievo al ruolo delle popolazioni che, nel corso dei secoli, hanno plasmato il paesaggio, costruito e preservato i patrimoni di cultura e biodiversità in armonia con la natura. Gli Amici della Terra e la redazione dell’Astrolabio vogliono aggiungere le congratulazioni e un sincero ringraziamento ai comitati antieolici che negli ultimi 10 anni hanno combattuto, spesso in solitudine, per evitare a questi luoghi l’occupazione dei tralicci eolici che ne avrebbero compromesso per sempre le caratteristiche e gli utilizzi sostenibili e appropriati.

    Leggi tutto

  • SECONDO I RISULTATI DEL CENSIMENTO PIU’ RECENTE

    Tremila Miliardi di Alberi

    di Giovannangelo Montecchi Palazzi

    Secondo un approfondito studio condotto a Yale, gli alberi sulla Terra sono molto più numerosi di quanto si era valutato in precedenza. Si tratta di un dato che, unito alle stime della FAO su una riduzione della perdita forestale netta registrata negli ultimi venti anni, fa guardare al futuro con minor pessimismo.

    Leggi tutto

  • API E BIODIVERSITA’

    Per Natale Adotta un Alveare Elettronico

    di Redazione

    Gli amici della Terra sostengono il progetto del primo Alveare Elettronico (Hive-Tech). Il dispositivo ideato da 3BEE, startup italiana nata da un un’idea di tre giovani imprenditori, consente il monitoraggio in tempo reale dello stato di salute degli alveari, dando così un aiuto immediato e concreto a ricercatori e apicoltori per la tutela dell’ambiente e dei prodotti locali. Tutti possono sostenere il progetto di 3BEE di installare cento arnie in tutta Italia, con donazioni a partire da pochi euro. Per Natale «adotta» un’arnia hi-tech e salva le api.

    Leggi tutto

  • DIBATTITO SULL'OLIO DI PALMA

    Oltre gli Slogan

    di Carlotta Basili

    In Italia, seconda per importazioni di olio di palma in Europa, il dibattito si è spinto ben oltre i consumatori preoccupati e gli ambientalisti, andando ad influenzare le politiche di aziende e catene alimentari. La propaganda anti olio di palma si è incentrata sul rischio per la salute, lasciando a margine problematiche di rilevanza maggiore. Infatti, se una dieta bilanciata e corretta può liberarci dai "pericoli" dell'olio di palma e di tutti gli altri grassi alimentari, le foreste pluviali, la biodiversità e i lavoratori delle zone di coltivazione di palma da olio subiscono ancora troppi danni in nome di una maggiore produzione. Amici della Terra si propone di analizzare la situazione per punti, in modo da smentire le false accuse e di puntare sulla risoluzione dei veri problemi.

    Leggi tutto

  • IL PIANO DEL GOVERNO E LE POLEMICHE ANIMALISTE

    Proteggere i Lupi. E i Pastori

    di Franco Zunino

    Quanti sono i lupi in Italia per davvero? La stima prudenziale di Franco Zunino, segretario Generale dell’associazione Wilderness Italia e conoscitore del lupo dell’Appennino italiano e del suo habitat, è superiore alle stime ufficiali. Questa è, allo stesso tempo, una buona notizia (le politiche di protezione hanno avuto successo) e allarmante (anche i pastori e gli armenti hanno bisogno di protezione). Senza misure di contenimento e rimborsi certi, la convivenza dei lupi con le comunità umane e le attività economiche fragili e rare della montagna diventa difficile. Ma, mentre il Piano del Governo viene aggredito dalle critiche animaliste, il bracconaggio passa sotto silenzio.

    Leggi tutto

  • EFFETTI (E OPPORTUNITA’) DELLA SICCITA’

    Bracciano Smart Open Lake

    di G. Barberio, E. Stronati, M. Ghibelli, D. D’Amico, M. La Monica

    Il lago di Bracciano detiene un primato di biodiversità tra i laghi di Europa per flora e fauna. La siccità dell’estate 2017 sta mettendo a repentaglio tutto l’ecosistema. Ma il rischio ha sollecitato l’interesse civico e consentito iniziative comuni di cittadini e istituzioni per la salvaguardia del lago. La vicinanza della sede Enea Casaccia ha favorito il coinvolgimento di esperti e la promozione di soluzioni innovative.

    Leggi tutto

  • Atlante della fauna e flora marina dell’Adriatico nord-occidentale

    di Attilio Rinaldi

    Leggi tutto