Sviluppo sostenibile

  • Tre paradossi per spiegare all’Europa che in Italia la Green Economy si declina anzitutto sul territorio

    di Angelo Spena

    Leggi tutto

  • UNA RISOLUZIONE DELLE COMMISSIONI 10a E 13a DEL SENATO

    Le buone idee camminano

    di

    Giovedì 4 giugno le Commissioni Industria e Ambiente del Senato hanno approvato una risoluzione sulla recente comunicazione della Commissione UE sulla ”Unione dell’energia”, che, sul ruolo dell’Italia rispetto alle politiche energetico-ambientali europee, fa propri molti punti e proposte sostenuti e promossi negli ultimi mesi dagli Amici della Terra e dall’Astrolabio. La risoluzione evidenzia in modo circostanziato l’inadeguatezza della politica europea sui cambiamenti climatici, che continua ad essere autoreferenziale e vincolata al sistema ETS, senza tenere conto del ruolo ormai marginale dell’Europa nelle emissioni e con criteri inadeguati a valorizzare sul mercato mondiale l’alto livello di ecoefficienza ormai raggiunto dalle nostre economie. In particolare le Commissioni del Senato fanno sostanzialmente propria la proposta di una carbon tax basata sull’intensità carbonica dei prodotti, formulata da Agime Gerbeti nel libro “CO2 nei beni e competitività industriale europea”. Il libro è stato recensito dall’Astrolabio nell’ottobre 2014 e successivamente il 9 dicembre 2014 Agime Gerbeti è intervenuta con una relazione nel corso della prima giornata della VI Conferenza nazionale per l’efficienza energetica degli Amici della Terra. La risoluzione è assai articolata e tocca molti punti con proposte mirate, tra le quali quella di impostare le politiche energetico ambientali lasciando la libertà ai paesi membri di scegliere senza vincoli il ruolo da attribuire all’efficienza energetica e alle rinnovabili, con un criterio di efficacia e sinergia con le politiche industriali, per il raggiungimento degli obiettivi di riduzione delle emissioni climalteranti. Riteniamo di fare cosa utile riportando qui l’intero testo.

    Leggi tutto

  • DIBATTITO SULL'OLIO DI PALMA

    Oltre gli Slogan

    di Carlotta Basili

    In Italia, seconda per importazioni di olio di palma in Europa, il dibattito si è spinto ben oltre i consumatori preoccupati e gli ambientalisti, andando ad influenzare le politiche di aziende e catene alimentari. La propaganda anti olio di palma si è incentrata sul rischio per la salute, lasciando a margine problematiche di rilevanza maggiore. Infatti, se una dieta bilanciata e corretta può liberarci dai "pericoli" dell'olio di palma e di tutti gli altri grassi alimentari, le foreste pluviali, la biodiversità e i lavoratori delle zone di coltivazione di palma da olio subiscono ancora troppi danni in nome di una maggiore produzione. Amici della Terra si propone di analizzare la situazione per punti, in modo da smentire le false accuse e di puntare sulla risoluzione dei veri problemi.

    Leggi tutto

  • STORIA E DESTINO DEL CENTRO SIDERURGICO PUGLIESE

    ILVA, l’ultimo impianto

    di Maria Belvisi

    Che cosa è l’ILVA? Com’è fatto l’impianto? Che cosa produce? A quali controlli è stata sottoposta? Nell’inchiesta di Maria Belvisi sono descritti in sintesi i cicli produttivi presenti nello stabilimento siderurgico, l’evoluzione della normativa ambientale riguardante le attività industriali, il tipo di autorizzazioni ambientali ottenute dallo stabilimento.

    Leggi tutto

  • LA CRISI DELL’ILVA

    Inquinatori e inquisitori: con chi trattiamo per primo?

    di Francesco Mauro

    Il percorso della crisi dell’ILVA di Taranto e le iniziative della magistratura inquirente vengono ricapitolate fino al recente maxi-sequestro. Sono accennati i possibili sviluppi della crisi come la nazionalizzazione o il commissariamento, e vengono prese in considerazione le responsabilità nella vicenda e gli effetti dirompenti sull’occupazione, la politica industriale e l’economia nazionale

    Leggi tutto

  • VERSO L’OTTAVA CONFERENZA PER L’EFFICIENZA ENERGETICA

    Le Frontiere Finanziarie del Clima Globale

    di Giovannangelo Montecchi Palazzi

    Alla luce degli esiti della CoP 21 di Parigi, il tema della seconda sessione della VIII Conferenza Nazionale sull’efficienza energetica promossa da Amici della Terra- “Efficacia degli investimenti per la decarbonizzazione, equo accesso all’energia, cooperazione internazionale”- è quanto mai attuale. Dove concentrare le risorse per ottenere risultati significativi in termini di riduzione di emissioni nocive e di sviluppo sostenibile?

    Leggi tutto

  • AIUTI ALLO SVILUPPO

    “Aiutarli a Casa Loro”. Per Davvero, Però.

    di Giovannangelo Montecchi Palazzi

    I migranti economici sono l’aspetto quantitativamente più rilevante e durevole di un fenomeno migratorio epocale. L’unica strategia di lungo periodo per mitigarlo è cercare di accelerare lo sviluppo economico dei meno avanzati tra i Paesi in Via di Sviluppo. Il buon successo complessivo delle MDGs - Millennium Development Goals dimostra che non si tratta di una sfida impossibile e che a tal fine l’APS - Assistenza Pubblica allo Sviluppo può dare il suo contributo. Ma perché possa farlo con efficacia è indispensabile aumentarne il volume, snellirne le strutture e aggiornarne gli strumenti.

    Leggi tutto

  • RIO +20

    L'ultima conferenza del secolo XX

    di Roberto Smeraldi

    Rio+20 è stata l'ultima grande conferenza del secolo XX, anziché la prima del XXI. “Crescere, includere e proteggere" sono state le parole d’ordine delle nuove sfide economiche, sociali ed ambientali. Se Rio+20 fosse stata davvero la conferenza di partenza del nuovo secolo, esse avrebbero dovuto essere “sviluppare, distribuire e usare”.

    Leggi tutto

  • DOPO LA CONFERENZA RIO + 20 (II)

    Cronologia delle iniziative istituzionali internazionali su ambiente, energia e sviluppo sostenibile

    di Sofia Amari

    In questa seconda parte dell’analisi sui meccanismi del sistema delle Nazioni Unite di interesse per l’ambiente, viene ricostruita una cronologia degli accadimenti e delle iniziative a livello internazionale dall’ultimo dopoguerra ad oggi, cercando anche di sintetizzare le parole d’ordine e gli obiettivi che hanno caratterizzato ciascun evento. La cronologia mette in luce le lungaggini, le contraddizioni e le posizioni ideologiche che sembrano essere state predominanti rispetto alla definizione di iniziative concrete per la sostenibilità ambientale.

    Leggi tutto

  • NEL 20° ANNIVERSARIO DEL SUMMIT DELLA TERRA

    Vent’anni e un flop

    di Francesco Mauro

    La recente Conferenza internazionale sullo sviluppo sostenibile, nota come Rio +20, nel ventennale del famoso Summit della Terra tenutosi a Rio de Janeiro, ha avuto esisti deludenti da molti considerati come un vero fallimento. In questo articolo, vengono brevemente analizzati i possibili errori di impostazione e le ragioni organizzative, burocratiche, politiche e scientifico-tecniche che hanno influito su un tale esito, con particolare attenzione alle difficoltà di implementazione delle convenzioni internazionali. Vengono anche esplorati alcuni possibili percorsi per riprendere l’iniziativa sull’ambiente e la sostenibilità.

    Leggi tutto

  • ASPETTANDO L’ESITO DEL CONFRONTO SULL’ILVA DI TARANTO

    L’altoforno spento dai marziani?

    di Mario Signorino

    “Articolo 1: L’Italia è una repubblica democratica, fondata sul lavoro”. Così dice la Costituzione, ma il magistrato di Taranto sembra poco attento all’occupazione e propone uno scenario centrato sulla punizione degli inquinatori e sul blocco della produzione. Davvero non si può mettere d’accordo la tutela della salute con la salvaguardia del posto di lavoro? Si può indurre un’impresa a comportamenti virtuosi, se è viva. Se è morta, è una sconfitta per tutti.

    Leggi tutto

  • BREVE STORIA DELL’ARATRO

    Il grande scasso

    di

    Marcello Fagioli, ricercatore agricolo, ha inviato alla redazione de l’Astrolabio due brevi storie, rispettivamente sull’aratro e sulla tecnica della semina diretta o “no till”, chiedendone la divulgazione. Ritenendoli interessanti, abbiamo deciso di pubblicarli assieme ad un commento del nostro esperto di sostenibilità.

    Leggi tutto

  • LIMA: CONFERENZA SUL CLIMA

    Azione Talebana Di Greenpeace A Nazca

    di Redazione

    Leggi tutto

  • LIMA: MA DOVE STAVA IL MINISTRO GALLETTI?

    Dagli Appennini alle Ande

    di Redazione

    Leggi tutto

  • LIMA: CONFERENZA SUL CLIMA

    Prossimo ballo a Parigi

    di Francesco Mauro

    Leggi tutto

  • LA SOSTENIBILITÀ AMBIENTALE

    Un manuale per prendere buone decisioni

    di Gaetano Borrelli

    Recensione di Laura Maria Padovani

    Leggi tutto